Chiaroveggenza: cosa riserva il futuro alla tua vita?

Chiaroveggenza: cosa riserva il futuro alla tua vita?

Alla ricerca di un veggente (qualcuno che ha il dono di vedere) può essere comune, dopotutto, che non è curioso del futuro?

È un modo per alleviare la nostra ansia e rafforzare che siamo sulla strada giusta (o no).

Ci sono professionisti esperti nel prevedere il futuro, ma in questo articolo chiariremo l’importanza di scegliere un buon professionista. Capirai anche meglio a cosa serve un sensitivo e come può aiutarti nel tuo futuro.

Inoltre, anche tu puoi avere il dono di vedere.

Se hai mai sognato qualcosa e in pochi giorni è successo, o se hai pensato a una persona e poi l’hai trovata dal nulla. Tutto ciò indica che si possono sviluppare piccoli doni di chiaroveggenza.

Cos’è la chiaroveggenza?

In sintesi, la chiaroveggenza è la facoltà che permette di conoscere fatti, esseri o cose, nel passato, presente e futuro senza l’ausilio dei cosiddetti “5 sensi” che sono naturali e presenti in ognuno di noi.

La visione sarebbe qualcosa come la visione spirituale, cioè in un mondo dove le leggi ei tempi sono diversi dai nostri.

Per questo è necessaria una grande sensibilità. Consulta i Tarocchi SI o NO se sei pronto ad accettare e sviluppare questo dono.

Tarocchi Gratis Si o NO

Chiedi ai Tarocchi Gratis dell’Amore SI o NO e risolvi tutti i tuoi dubbi sull’Amore. Totalmente gratuito su questo sito.
Cosa prova per me? pensa a me? è innamorato di me?

E chi è il veggente?

Il veggente è l’individuo che possiede le capacità necessarie per esercitare la capacità psichica. Un veggente ha la capacità di vedere il passato, prevedere il futuro e sapere cosa sta succedendo nel presente.

È normale che le persone cerchino un sensitivo per scoprire cosa accadrà il prossimo martedì pomeriggio. Ma il lavoro del sensitivo non funziona in questo modo.

Riesci a immaginare di uscire per un appuntamento e tornare da lì sapendo cosa succederà nella tua vita?

Probabilmente cambieresti il ​​corso delle tue decisioni.

Tutte le tue azioni volte alla presunta previsione porterebbero via il tuo libero arbitrio. E l’intenzione non è quella di togliere la libertà naturale o far diventare l’individuo dipendente dalle consultazioni.

L’idea della query non è dire cosa dovrebbe o non dovrebbe essere fatto.

I veggenti sono tutti uguali?

Non! Ecco perché è essenziale consultare un professionista adatto che conosca la differenza tra prevedere e prepararsi per il futuro.

Prepararsi per il futuro è molto diverso dal predire il futuro, poiché è una situazione molto più ampia.

Quando qualcuno prevede, hai una risposta immediata, quando qualcuno ti prepara, ti aiuta a capire chiaramente cosa sta per succedere, e come puoi superare quel karma che, sebbene prevedibile, può essere trasformato.

In altre parole, prepararsi per il futuro è riuscire a deviare dal karma.

Perché la consulenza sia valida, il professionista deve preparare la persona al futuro attraverso una consulenza spirituale che la aiuti a capire meglio perché certe cose possono accadere e a riflettere sempre meglio su questi eventi.

I professionisti dovrebbero lasciare la scelta a chi si consulta, per evitare il karma che esso comporta.

Lo scopo della previsione dovrebbe essere sempre la liberazione, e se è una cosa negativa non dovresti accettarla. In altre parole, la previsione potrebbe non accadere realmente, la persona potrebbe intraprendere percorsi che impediscono il verificarsi di alcuni eventi.

Attenzione quando si consulta un sensitivo
Attenzione quando si consulta un sensitivo

Attenzione quando si consulta un sensitivo

Devi stare attento prima di cercare un sensitivo.

Come per ogni cosa, è sempre bene avere un riferimento professionale.

Inoltre, è importante che tu sappia che il sensitivo non ti darà risposte magiche o ti dirà chiaramente cosa fare. Se ciò accade durante una consultazione, esci. Anche l’ambiente deve essere leggero e organizzato.

Diffida, infine, dai discorsi generici, come: “Devi aver passato una delusione”, “Affronterai grandi cambiamenti”, “L’amore ti apparirà, ma stai attento”.

Come essere un sensitivo?

C’è l’interesse di molti individui a diventare veggenti. Ma la domanda che ti poni è “è possibile?”

Il sesto senso è qualcosa che possediamo tutti, alcuni in misura maggiore o minore, una volta che la persona ha la predisposizione, può diventare un veggente.

Di solito questo sesto senso viene notato presto nell’individuo da bambino.

Si manifesta anche in sogni, pensieri o persino visioni.

Non esiste un’unica forma di manifestazione della chiaroveggenza e se si verifica solo in una situazione o nell’altra potrebbe non essere un dono in sé.

Ma anche con una predisposizione, nessuno nasce preparato. È un dono che ha bisogno di essere sviluppato e addestrato. Questo perché avviene attraverso corsi che aiutano a interpretare correttamente i dati, utilizzando gli strumenti appropriati.

Ma attenzione, se l’individuo non ha predisposizione per i doni della chiaroveggenza, anche seguendo dei corsi non potrà diventare un professionista preparato.

Hai un dono per la chiaroveggenza? Lascia che i Tarocchi Sì o NO ti aiutino a trovare la risposta. Le carte ti schiariranno la mente in modo che tu possa vedere tutto più chiaramente.

E se vuoi saperne di più sulla chiaroveggenza, dai un’occhiata al nostro sito per altri articoli!

Ci piacerebbe sentirti. Commenta e condividi sui tuoi social network.

Controllare anche

Carta dei Tarocchi Cavaliere di Bastoni - Arcani Minori - Significato

Cavaliere di Bastoni Tarocchi Rider-Waite. Significato e combinazioni

Arcani Minori Cavaliere di Bastoni Questo signore sta sviluppando le sue capacità di leadership. Tuttavia, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *